Innovation Challenge 2018

Unione Italiana Vini ha istituito l’Innovation Challenge Enovitis in campo 2018 per offrire un riconoscimento ufficiale alle innovazioni presentate a Enovitis in campo dagli espositori iscritti in possesso di un sistema, una macchina o un prodotto ritenuto all'avanguardia nel settore.

3 le aziende che quest'anno hanno ottenuto il riconoscimento:
New Technology Enovitis in campo 2018” :assegnato a progetti che prevedevano innovazioni di processo e di prodotto tali da fare attendere significativi miglioramenti nel processo di produzione del vino.


SCHEDA VINCITORI: NEW TECHNOLOGY

LANDINI
REX 4 - 120 GT

Landini REX 4 - 120 GT è un trattore che adotta caratteristiche tecnologicamente perfezionate in modo specifico per l’ottimizzazione delle lavorazioni nel vigneto. Si tratta di una macchina proiettata nel futuro e idonea per implementare un’applicazione completa e fattiva della viticoltura di precisione.
Si segnalano in particolare la larghezza ridotta, la cabina a soli 4 montanti, per una miglior visibilità, la sospensione dell’asse anteriore; le diverse pompe idrauliche e la funzione di guida automatica con predisposizione per i collegamenti ISOBus.


FENDT -AGCO ITALIA SPA
FENDT 200 VFP VARIO

L’Ultra Guidance PSR Structure proposta da Fendt rappresenta un notevole passo avanti nella facilità di conduzione della macchina nel vigneto. Costituisce una novità per i trattori da vigneto e consente di poter direzionare in automatico la macchina tra i filari, con l’affermata tecnologia GPS RTK e con precisi riferimenti locali, grazie all’impiego di sensori ad ultrasuoni.
Il collegamento diretto con l’impianto dell’idroguida e la possibilità di lavorare fino a 20 km/h valorizzano ulteriormente la macchina.
Tale soluzione risulta idonea per implementare al meglio un’applicazione completa e fattiva della viticoltura di precisione.

 

GOWAN ITALIA SRL
IBISCO

Ibisco® è un nuovo agrofarmaco base di COS (chito-oligosaccaridi)-OGA (oligo-galaturonidi) proposto da Gowan Italia per la protezione della vite dagli attacchi di Oidio. Il prodotto agisce preventivamente come “elicitore” attivando le difese naturali della pianta. L’utilizzo del prodotto nei piani di difesa antiparassitaria del vigneto rappresenta una novità e dà un concreto contributo alla riduzione nell’uso dei fungicidi convenzionali.